general_01.png
general_02.png
general_03.png
general_04.png
general_05.png
head_category_wines.png

Una famiglia numerosa, sempre in viaggio.

Rispettiamo l’autenticità dei vitigni autoctoni, i loro cicli di crescita e di produzione. Coltiviamo: Primitivo, Negroamaro, Susumaniello, Aleatico, Fiano, Malvasia, Verdeca dai quali nascono elisir che richiamano la fragranza della nostra macchia mediterranea e intriganti note d’Oriente.

Dalla coltivazione alla vinificazione mettiamo insieme coscienza di ieri e intuizioni di domani: il nostro lavoro confluisce nei nostri vini anche grazie al contributo dei nostri esperti. 
Ne derivano tanti vini tutti diversi, ma singolarmente intensi. 
Esportati e apprezzati in 40 Paesi del mondo.

Vini PIETRA

  • Pietra Menhir Salento

    Una Storia densa: difficile da scalfire e ruvida quanto i vini Pietra.

    Nascono in memoria dei muretti a secco, in omaggio al territorio.

  • Pietra

    Inno di una terra di frontiera.

    Il bouquet di frutti rossi e cannella, il gusto caldo, morbido, con una leggera astringenza sul finale.

  • Primitivo di Manduria DOC

    Abbraccio generoso che infiamma la parola.

    È un vino dal color rosso rubino intenso, con bouquet di amarena, fieno e vaniglia.

  • Salice Salentino

    Che i sogni siano segni.

    Un elegante bouquet, intenso e fruttato, di ibisco, mirtillo e salvia. Un gusto morbido con sentore di mandorla.

  • Susumaniello

    Puro e semplice viaggio nel tempo.

    Vinificato in purezza, è uno dei simboli di rivalutazione delle radici pugliesi.

  • Rosato

    Intonazione di tramonto.

    È un vino dal colore rosa cerasuolo, caratterizzato da un giocoso bouquet di lampone e caramella bon bon.

Filo e Vega

  • Filo

    Complessità armoniosa.

    Filo è il risultato della lavorazione di uve da vendemmia tardiva con pregiata armonia ed eleganza.

  • Vega

    Stella fulgida

    Vega è uno tra gli astri più luminosi nel firmamento della produzione vinicola di Menhir Salento.

Pass-O

Pass-O è un vino dal gusto pieno e avvolgente; il suo ampio bouquet, con sentori di frutta bianca matura, fiori di pesco e gelsomino, richiama le sensazioni di una passeggiata nella campagna salentina d'inizio estate. Le note fragranti e persistenti che lo contraddistinguono lo rendono la scelta ideale per accompagnare piatti aromatici e ben strutturati.

Sale

Il gusto sapido e fresco e la leggera persistenza di Sale lo rendono perfetto compagno di formaggi freschi dal gusto deciso e del crudo di pesce, o un ideale vino da aperitivo. Il suo ricco ventaglio di sfumature fruttate e floreali è caratterizzato da sentori di pesca, melone, mango e fiori di narciso. Sale è per il palato ciò che una fresca ondata di maestrale è per il corpo.

I Classici vini Menhir

  • Albanegra

    L’alba è il momento della giornata in cui con più intensità la macchia mediterranea sprigiona i suoi profumi. Albanegra racconta proprio questa esperienza sensoriale.

  • Calamuri

    Ci sono saggezza ed esperienza in tutto ciò che è antico. I vigneti più longevi si adattano meglio alle avversità climatiche e del suolo producendo uva di sincera qualità

  • Primitivo

    È il simbolo della generosità e dell’ospitalità della nostra terra. Bouquet ricco di amarena, fieno e liquirizia con gusto caldo, morbido e persistente. 

  • Salice Salentino

    Un vino elegante e di grande corpo. Il nostro Salice Salentino ha un bouquet fruttato e speziato con note di ciliegia e pepe.

  • Salice Salentino Riserva

    I 24 mesi di convivenza in barrique donano un carattere più deciso all’unione tra Negroamaro e Malvasia il cui risultato è un bouquet di frutta rossa matura, cuoio e cacao

  • Verdeca

    Il vitigno Verdeca privilegia terreni poveri e rocciosi. La sua ostinazione e la sua forza si esprimono nella sua personalità e nel suo caratteristico gusto minerale.

Si parte da zero, si parte con...

 

 

 

N° Zero

N° Zero è poesia scritta nella lingua di uno dei vitigni migliori e più noti del Salento: il Negroamaro. Il colore rubino, il bouquet di profumi, il gusto persistente rievocano la storia millenaria e vitivinicola di questa terra.

 

 

 

Quota 29

Il Primitivo è il primo dono del sole alla nostra terra; le sue uve maturano precocemente e producono uno dei fiori all’occhiello del repertorio enologico pugliese.

Il Mandorlo

 

 

 

Primitivo

È un vino dal color rosso porpora con riflessi violacei, con note olfattive di amarena e liquirizia.

 

 

 

Negroamaro

È un vino dal color rosso porpora con riflessi violacei, caratterizzato dal suo bouquet di frutti rossi con sentore erbaceo.

 

 

 

Malvasia Nera

È un vino dal colore rosso rubino, con note olfattive di fiori rossi, mirtilli e ciliege, dal gusto fresco ed equilibrato.

 Previous  All works Next